La Nostra Storia

Home / La Nostra Storia

Nottola è una delle realtà più rappresentative di Montepulciano riconosciute a livello internazionale: tra i suoi vini Nobile di MontepulcianoRosso di Montepulciano, il Supetuscan ‘Anterivo‘ e tanti altri.

La cantina Nottola nasce nel 1992 dall’impulso di Anterivo Giomarelli che in seguito a una lunga e prestigiosa carriera come costruttore a un certo punto della sua vita si trovò costantemente coinvolto nel mondo del vino.

La cantina fu costruita accanto all’incantevole e storica Villa Bracci, circondata da case coloniche tipiche della tradizione architettonica Toscana e che sin dal ‘700 ospitava una cantina, un frantoio, delle stalle e un granaio.

Il nome Nottola deriva dal crocevia di Bivio di Nottola a Montepulciano, sito su una collina nel cuore del borgo. Lì, nella campagna circostante, Anterivo Giomarelli piantò 20 ettari di vigneti per produrre vini di alta qualità che rispecchiassero la tradizione di Montepulciano.

Oggi la cantina conta oltre 25 ettari ed è coordinata dal figlio di AnterivoGiuliano Giomarelli e dai Nipoti Stefano e Palma, coadiuvati dalla prestigiosa consulenza enologica del genius loci del vino italiano Riccardo Cotarella.

Il Vino Nobile di Montepulciano è probabilmente tra i vini italiani di maggiore storicità e deve gran parte del suo successo al terroir particolarmente vocato per la produzione di vini rossi.

vini di Nottola nascono da vigneti allevati a cordone speronato posti ad altitudini che oscillano intorno ai 380m s.l.m. I suoli sono di origine pliocenica e prevalentemente di carattere argilloso-limoso e ricchi di scheletro.

Il clima mediterraneo con temperature più elevate verso luglio e agosto, mentre nel periodo successivo le buone escursioni termiche derivate anche dalle altitudini collinari favoriscono un’ottima finezza aromatica sviluppo fenolico delle uve.

Tutte premesse essenziali per produrre vini di grandissimo spessore, e in particolar modo per valorizzare il carattere varietale del Sangiovese. Il Sangiovese infatti costituisce il vino per eccellenza di questo territorio: Il Vino Nobile di Montepulciano, che nei terreni di Nottola acquisisce grandissimo carattereprofondità ed eleganza.

La Filosofia dei Vini di Nottola

 La Filofosia del vini di Nottola pone il grande accento sulla valorizzazione della tradizione di Montepulciano, ma è anche impreziosita da uno sguardo moderno.

Lo scalpitante Sangiovese, qui rinominato Prugnolo Gentile, è spesso accompagnato dall’internazionale Merlot, che conferisce morbidezza anche nell’assemblaggio vini supertuscan di grande interesse.

I vini di Nottola sono affinati sia in botti grandi come nella tradizione toscana, che in barriques di rovere francese, come nel caso delle Riserve e del Supertuscan ‘Anterivo’.

Tra i vini di Nottola vi sono chiaramente il Rosso di Montepulciano, il Vino Nobile di Montepulciano e Vino Nobile di Montepulciano Riserva. Interpretazioni molto sincere ed eloquenti della espressività territoriale di Montepulciano: Vini sapidi e ricchi dal sensazionale corredo polifenolico, ma anche longilinei ed eleganti e delicatamente impreziositi da note terziarie, sempre magistralmente integrate.

Da tenere in considerazione anche il solenne supertuscan ‘Anterivo‘, un blend 50% Merlot 50% Sangiovese. Si tratta di un vino avvolgente dai tannini levigatiprofumi nitidi e sfaccettati e di ottimo potenziale evolutivo e che vanta un’etichetta molto fantasiosa creata dal Maestro Giulio Galgani.

 Ma c’è anche ‘Itinera’ un blend denso e pieno di Sangiovese e Cabernet Sauvignon, un vino bianco Vermentino molto gastronomico dal carattere minerale e di ottima freschezza, per non dimenticarsi dell’immancabile Vin Santo, una specialità della tradizione di grandissimo pregio. Tutto è realizzato con i consigli esperti di consulente di viticoltura Riccardo Cotarella, che è stato coinvolto nell’operazione sin dall’inizio, e dalle uve di alto livello fornite attraverso gli sforzi dell’agronomico Franco Feliciotti.

Un lavoro che non poteva essere più eloquente e tangibile: complessitàeleganzanerbopersistenza e carattere. A pieno titolo tra i migliori vini di Montepulciano.

 

                                                                                                                                                    Giuliano, Stefano e Palma